15 maggio 2024 #CileDiverso

Tradizione e identità nei piscos "Made By Chileans".

Impostazioni di accessibilità

Prodotto nelle regioni di Coquimbo e Atacama, nel nord del Cile, il pisco è il distillato più consumato nel Paese, tanto che dal 2009 esiste una giornata che gli rende omaggio. Considerato dai cileni come il "distillato nazionale", esistono già otto etichette che utilizzano la denominazione d'origine: il Marchio Cile.

Il pisco è considerato dai cileni il "distillato nazionale", essendo il più consumato nel nostro Paese: 1,9 litri pro capite all'anno con una produzione di 36 milioni di litri, secondo i dati dell'industria cilena del pisco. 

Il Pisco è il distillato più consumato in Cile
Il Cile consuma 1,9 litri pro capite all'anno di questa bevanda, con una produzione di 36 milioni di litri all'anno.

Il distillato vanta anche la più antica Denominazione di Origine del Sud America, istituita nel 1931, e la seconda più antica al mondo per un vino o un distillato. "Il pisco stesso, che deriva dalla distillazione di brodi d'uva, è prodotto solo nelle zone comprese tra Huasco e il fiume Limarí", si legge nel Decreto con forza di legge N.181. Pertanto, la produzione di pisco può avvenire solo nelle regioni di Atacama e Coquimbo.

Quasi 70 anni dopo, nel 2009, l'ex presidente Michelle Bachelet ha ufficializzato la Giornata Nazionale del Pisco (15 maggio) per rendere omaggio a questo distillato, parte del patrimonio e dell'identità cilena. "Il grado di identificazione con la produzione di Pisco nelle (...) regioni di Atacama e Coquimbo è immemorabile e questa circostanza è di dominio pubblico, sia in Cile che all'estero", si legge nel decreto.

Pisquera Capel nella città di Vicuña, regione di Coquimbo.

La crescita dell'industria dei distillati ha avuto un impatto sulle esportazioni. Nel 2023, il distillato è stato spedito in 42 mercati. Negli ultimi 10 anni, le esportazioni annuali hanno raggiunto una media di 3 milioni di dollari e hanno accumulato più di 400 riconoscimenti internazionali, con i principali mercati di destinazione in Germania, Stati Uniti e Canada.

I produttori di Pisco fanno parte della comunità Fatto da cileni e che oggi vanno in giro per il mondo con il marchio Chile sono:

Waqar

È un pisco artigianale prodotto a Tulahuén, nella regione di Coquimbo, con una storia che risale al 1850. Da allora, cinque generazioni si sono succedute, accumulando l'esperienza della cura della vite e della distillazione fino alla nascita di Waqar nel 2011. Oggi viene esportato in 25 Paesi ed è stato scelto come miglior distillato bianco del mondo al San Francisco Worlds Spirits Competition nel 2012 e nel 2014.

Airone nero 

È l'unico pisco affumicato al mondo ed è prodotto negli altopiani della Valle del Limarí da uve Moscatel. La sua produzione si ispira all'incendio che nel 1924 distrusse gran parte della distilleria Pisquera de Tulahuén, lasciando un piccolo lotto di liquori affumicati.

Capello

La Cooperativa Agrícola Pisquera Elqui Limitada fu fondata nel 1935, dopo la Grande Depressione del 1929, quando 25 soci si unirono e formarono una società. L'unione delle forze e delle partnership permise di ridurre i costi e di affrontare i tempi difficili. Oggi le distillerie Capel lavorano un'ampia varietà di uve e producono sei marchi di pisco, tra cui il marchio premium Alto del Carmen.

Mal Paso

La storia di questo pisco inizia alla fine del XIX secolo, quando uno spagnolo arriva in Cile e acquista l'Hacienda Mal Paso, nel comune di Monte Patria. Pianta circa 100 ettari per la produzione di vini e liquori. Negli anni '50, la famiglia emigrò nell'attuale tenuta di Huamalata, dove costruì le piantagioni e la cantina per la produzione di liquori. Nel 2006 è nato Mal Paso Pisco.

Sette streghe

Questo piccolo vigneto familiare che produce pisco e liquori è stato fondato nel 1992 con le prime piantagioni di uva. Ha una superficie totale di circa 17 ettari nella Valle di Choapa e si caratterizza per garantire la sostenibilità ambientale con processi biologici al cento per cento. 

Chañaral de Carén

Pisco artigianale prodotto dal 1987 nell'alta valle del Limarí, di tradizione familiare e identità locale. Si producono quattro categorie di questo Pisco: Pisco 35°, da invecchiamento; Pisco 40°, trasparente; Pisco 42° da invecchiamento; Pisco 46°, da invecchiamento.

Vertici

Si definiscono un marchio giovane, considerato "la pecora nera" della famiglia cilena Pisquera, perché non seguono i modelli tradizionali consolidati. Il Pisco Cumbres Perry Barne's è il loro distillato di punta.

Pisquera Reserva Elquina

È un'azienda formata da discendenti indigeni dell'etnia Diaguita. Il Gran Pisco Hanaq Pacha, con Denominazione di Origine Atacama, incarna la passione ancestrale e la profonda eredità Diaguita di questa azienda familiare. 

Pisco Waqar, uno dei partner di Made By Chileans.

Newsletter

Immagine del Cile