02 maggio 2024 #Cile sostenibile

Se si tratta di idrogeno verde, il mondo parte dal Cile

Impostazioni di accessibilità
  • Il governo ha presentato il Piano d'azione per l'idrogeno verde 2023-2030, che prevede 81 azioni per la realizzazione di un'industria che concili lo sviluppo economico e comunitario e il rispetto dell'ambiente.
  • Il Cile può diventare uno dei produttori di idrogeno verde più competitivi al mondo, attirando investimenti per 475 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni.

Il governo cileno ha presentato il Piano d'azione per l'idrogeno verde 2023-2030, che prevede 81 azioni per la realizzazione di un'industria che concili sviluppo economico, rispetto dell'ambiente, del territorio e delle comunità .

Durante la pietra miliare, il Presidente Gabriel Boric si è detto "convinto che qui si gioca il benessere del Cile nei prossimi decenni, se sapremo sfruttare questa finestra di opportunità".

Il Cile ha una geografia unica che gli permetterà di posizionarsi in futuro come uno dei Paesi più importanti nello sviluppo dell'idrogeno verde.

"Questo settore sta decollando in Cile, con più di 50 progetti in diverse fasi di sviluppo, soprattutto ad Antofagasta e Magallanes, tra le tante iniziative attualmente in corso", ha aggiunto.

Il piano d'azione è stato concepito dal Comitato strategico per l'idrogeno verde, un gruppo trasversale di esperti e attori provenienti da diversi settori e fronti politici, tra cui l'ex presidente Michelle Bachelet e l'ex ministro dell'Energia e delle Miniere, Juan Carlos Jobet, come segno di consenso sullo sviluppo di questa iniziativa statale, che mira a un progresso globale per il Cile.

Se si tratta di idrogeno verde, il mondo parte dal Cile 

La geografia del Cile offre vantaggi per lo sviluppo delle energie rinnovabili, permettendo a Magallanes e Antofagasta - con la loro capacità eolica e la radiazione solare - di emergere come regioni strategiche per lo sviluppo di questo combustibile. 

Secondo la classifica Climatescope 2023 di Bloomberg, il Cile è una delle tre economie più attraenti al mondo per gli investimenti in energia pulita. Inoltre, si stima che la Strategia nazionale per l'idrogeno verde consentirà opportunità di investimento per 475 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni. 

Secondo l'Associazione cilena per l'idrogeno, H2 Chile, ad aprile 2024, c'erano 67 progetti industriali intorno a questo carburante, con investimenti vicini ai 5 miliardi di dollari entro il 2025. Di queste iniziative, 8 sono in corso come progetti pilota, tra cui Haru Onu di HIF Global, concepito come il primo impianto di e-fuel operativo al mondo, situato nella regione di Magallanes.

Secondo le proiezioni, entro il 2050 il Cile potrebbe fornire una quota significativa dell'idrogeno verde mondiale, con una domanda di 660 milioni di tonnellate.

Altre notizie correlate
03 maggio 2024 #Cile sostenibile
03 maggio 2024 #Cile sostenibile #Colonne

Newsletter

Immagine del Cile