31 agosto 2023 #CileSostenibile

Il Cile alla guida del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite: un riconoscimento dell'impegno per lo sviluppo sostenibile

Impostazioni di accessibilità

Per la quinta volta, il nostro Paese presiede questo organismo, che ha il compito di promuovere la realizzazione dello sviluppo sostenibile in ambito economico, sociale e ambientale.

Il 27 luglio, la rappresentante permanente del Cile presso le Nazioni Unite, l'ambasciatrice Paula Narváez, ha assunto la presidenza del Consiglio economico e sociale, ECOSOC, che dipende da questa organizzazione.

Secondo il Ministro degli Esteri Alberto van Klaveren, questa responsabilità, che sarà esercitata per un anno, sarà fondamentale per dare continuità alla politica estera del Paese: "sarà un intermediario per continuare a favorire e promuovere una cultura di pace, tolleranza e rispetto".

Istituito nel 1945, l'ECOSOC è l'organo principale per il coordinamento, la revisione delle politiche, il dialogo politico e le raccomandazioni su questioni economiche, sociali e di sviluppo e garantisce l'attuazione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

A questo proposito, una delle prossime sfide è la celebrazione del Vertice sugli SDG, che si terrà a New York il 18 e 19 settembre, un incontro a cui parteciperanno i capi di Stato per esaminare l'attuazione della suddetta agenda e dei suoi 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile. Discuteranno anche le azioni trasformative e urgenti che porteranno al raggiungimento degli obiettivi entro il 2030, culminando in una dichiarazione politica.

È la quinta volta che il Cile assume la presidenza e Narváez è la prima donna cilena rappresentante permanente alle Nazioni Unite a farlo. In precedenza è stata preceduta dall'ambasciatore Hernán Santa Cruz nel 1950-1951 e dall'ambasciatore Juan Somavía nel 1993 e nel 1998.

"Questa presidenza riafferma l'apprezzamento del Cile per le Nazioni Unite come lo spazio multilaterale più importante che la comunità internazionale ha messo a disposizione per promuovere il mantenimento della pace, la sicurezza internazionale e il benessere dei popoli", ha sottolineato l'ambasciatore Narváez.

Altre notizie correlate
03 maggio 2024 #Cile sostenibile
03 maggio 2024 #Cile sostenibile #Colonne

Newsletter

Immagine del Cile