17 dicembre 2021 #CileDiverso

Imagen de Chile e SAG lanciano un nuovo audiovisivo informativo per i viaggiatori che arrivano nel paese

Impostazioni di accessibilità

Questo audiovisivo vuole informare i passeggeri sull'obbligo di dichiarare se stanno trasportando prodotti animali o vegetali nel loro bagaglio, incorporando la strategia di immagine del Paese "Chile Creando Futuro" (Cile che crea il futuro). 

Con immagini dei nostri incredibili paesaggi e illustrazioni dell'agricoltura, della flora e della fauna, Imagen de Chile e il Servizio Agricolo e Zootecnico (SAG) hanno presentato il nuovo audiovisivo informativo che sarà esposto all'ingresso di tutti i viaggiatori che arrivano nel nostro Paese, comprese le regole di migrazione che devono essere rispettate dai visitatori.

L'annuncio arriva alla vigilia dell'inizio della stagione estiva, dove, considerando l'allentamento delle restrizioni sanitarie, si prevede un aumento dell'arrivo di turisti stranieri. All'evento hanno partecipato il ministro dell'Agricoltura, María Emilia Undurraga, il direttore esecutivo di Imagen de Chile, Constanza Cea, il capo della divisione di controllo delle frontiere del Servizio agricolo e zootecnico (SAG), Óscar Camacho, e il vice direttore delle comunicazioni di Nuevo Pudahuel, Manuel Valencia.

Oltre a informare i passeggeri sull'obbligo di dichiarare i prodotti di origine animale o vegetale nei loro bagagli, il video di due minuti fa parte della campagna "Chile Creating the Future", che rientra nella strategia promossa da Imagen de Chile che cerca di posizionare il nostro Paese sulla base dell'innovazione e del talento cileno, concentrandosi su temi come la biodiversità e l'importanza della sua protezione.

"Il Cile è conosciuto in tutto il mondo per la sua geografia e per l'incredibile flora e fauna che si estende da nord a sud. Da Imagen de Chile vogliamo progredire in modo da essere conosciuti anche per i nostri contributi alla sostenibilità, al miglioramento della qualità della vita e alla cura della nostra gente, basandoci sul talento dei cileni", ha dichiarato la direttrice esecutiva di Imagen de Chile, Constanza Cea, dall'aeroporto Arturo Merino Benítez. "Per questo motivo, stiamo lanciando questo audiovisivo in collaborazione con la SAG, invitando coloro che ci visitano a prendere coscienza e a partecipare alla cura del nostro patrimonio naturale, attraverso questo pezzo, che sarà la prima comunicazione che i visitatori che arrivano nel nostro Paese avranno", ha detto Constanza Cea.

Il Ministro dell'Agricoltura, María Emilia Undurraga, ha sottolineato la necessità di prendersi cura del patrimonio sanitario del Paese. "Siamo all'aeroporto per presentare il video di benvenuto per i visitatori stranieri che arrivano nel nostro Paese. Un video che mostra la nostra grande ricchezza nazionale, che sono i paesaggi, la cultura e anche il cibo che viene preparato e prodotto qui per il mondo. E per questo rafforza l'idea di questo meraviglioso Paese che abbiamo. Questo, insieme alla richiesta a tutti i visitatori di dichiarare i prodotti vegetali e animali che portano con sé, perché possono essere vettori e portare malattie che colpiscono il nostro patrimonio fitosanitario e zoosanitario", ha aggiunto.

Da parte sua, il vice direttore della comunicazione di Nuevo Pudahuel, Manuel Valencia, ha dichiarato: "Le informazioni che forniamo ai passeggeri sono fondamentali per una buona esperienza aeroportuale, soprattutto in tempi in cui stiamo aggiungendo nuove procedure a causa della pandemia. Questo pezzo non solo fornirà informazioni chiare sui requisiti per entrare nel Paese. Anche sulla nuova dichiarazione digitale, che stiamo sostenendo per far conoscere e un messaggio centrale molto rilevante: mostrare un Paese che crea un futuro e che è molto più vicino e attraente attraverso il video, che sosterremo in tutti i nostri canali".

Infine, il capo della divisione di controllo delle frontiere della SAG, Óscar Camacho, ha sottolineato l'importanza di questa informazione. "Le persone che arrivano in Cile saranno informate della necessità di compilare l'affidavit in cui devono dichiarare i prodotti di origine animale e vegetale che portano nei loro bagagli, tenendo presente il pericolo o il rischio per la nostra agricoltura", ha detto.

Il video dovrebbe essere proiettato sui voli delle diverse compagnie aeree che arrivano nel nostro Paese, in modo che i turisti che ci visitano possano svolgere un ruolo attivo nella cura e nella conservazione della nostra biodiversità. L'agenzia Smog ha partecipato all'elaborazione dell'audiovisivo, occupandosi dell'arte e dell'animazione.

Newsletter

Immagine del Cile